Print this page

Obiettivi

  • Tutelare e proteggere la salute fisica e psichica del bambino;

  • Assicurare il mantenimento, l'istruzione e l'educazione dei bambini ospitati; 

  • Assicurare ascolto e accoglienza affettiva ai bambini cercando di proporsi loro come punti di riferimento significativi; 

  • Promuovere l'integrazione dei bambini ospitati nel territorio onde evitare ulteriori processi di emarginazione; 

  • Promuovere coinvolgimento, dialogo e progettualità tra le diverse agenzie educative che ruotano normalmente intorno a bambini socialmente adeguati (famiglie-amiche, scuola, Parrocchia, Oratori, ecc.); Promuovere progettualità e cambiamento nella famiglia, facendo leva sulle risorse educative residue; 

  • Promuovere sul territorio una "cultura del bambino" facendo fede alla Dichiarazione del Fanciullo promulgata dall'ONU il 20 Novembre 1991 e ratificata dall'Italia con legge 27 maggio 1991 n. 176;